Visita Bologna

bolognaLa città di Bologna propone un’offerta culturale davvero interessante per il turista che si appresta a visitarla. Famosissima per il suo stupendo centro storico, per le note torri ed i suoi portici merita di essere apprezzata non soltanto per i numerosi musei, chiese, piazze e parchi storici ma anche per le molteplici prelibatezze enogastronomiche che potranno deliziare anche il palato del visitatore più esigente!

Questa piccola guida della città segnalerà i luoghi più interessanti da vedere e sarà, senza ombra di dubbio, più facile muovervi da un luogo all’altro grazie alla vostra auto noleggiata all'Aeroporto di Bologna o al noleggio auto Bologna stazione.

Torri e portici

Inizialmente potete ammirare gli splendidi portici che si snodano in tutta la città lungo un percorso di ben quaranta chilometri. Eretti dapprima per consentire la costruzione di altri piani nei palazzi più importanti del centro storico, diventarono, in seguito, un elemento architettonico indispensabile per permettere a tutti i cittadini di passeggiare al riparo dalle intemperie. Bologna è anche la città delle torri. Le più note sono la Torre degli Asinelli e la Garisenda, la più pendente tra le due. Le torri svolgevano delle importanti funzioni di difesa ed erano simbolo del prestigio delle più influenti famiglie della città. Meritano di essere viste, anche solo dall’esterno, le altre torri: Torre Accursi, Torre dell’Arengo, Torre Prendiparte, Torre Galluzzi, Torre Azzoguidi, Torre Agresti, Torre Alberici, Torre Carrari, Torre Guidozagni, Torre Lambertini, Torre Lapi, Torre Uguzzoni.

Le Piazze

Se avete poco tempo a disposizione per visitare Bologna consigliamo di godervi un po’ di relax nelle sue splendide piazze. Tra le più celebri menzioniamo Piazza Maggiore, simbolo della città, la quale racchiude i monumenti più rappresentativi come la Basilica di San Petronio, il Palazzo dei Notai, il Palazzo d’Accursio, il Palazzo del Podestà. Anche Piazza Nettuno è molto interessante. Vicina a Piazza Maggiore, prende nome dall’imponente statua di Nettuno posta al suo centro. Piazza Santo Stefano è molto frequentata sia di giorno che di notte ed è molto singolare per la presenza del complesso delle Sette Chiese e la Basilica di Santo Stefano. Piazza VIII Agosto prende nome dall’evento storico che ricorda la sconfitta inflitta agli Austriaci da parte dei soldati bolognesi il giorno otto Agosto 1848. Qui potrete aggirarvi tra le numerosissime bancarelle del mercato allestito ogni fine settimana. Via Indipendenza, che parte da Piazza Maggiore ed arriva alla Stazione centrale, è tradizionalmente considerata come la via dello shopping, come la Via Rizzoli.

I giardini

Potrete rilassarvi anche all’interno di spazi verdi quali i Giardini Margherita, con vasti prati, un laghetto e diverse specie botaniche o il Parco della Montagnola, con ampi viali ed una scalinata monumentale. Presso i Giardini di via Filippo Re potrete anche ascoltare buona musica poiché, la Palazzina della Viola, posta all’interno degli stessi, ospita spesso importanti eventi musicali.

Arte e storia

Se siete interessati maggiormente ad approfondire le vostre conoscenze in materia di arte e storia del territorio non dimenticate di visitare alcune delle chiese più rappresentative della città come la Basilica di San Petronio, dedicata al patrono della città, suddivisa in tre navate. Il Complesso di Santo Stefano comprende edifici eretti tra X e XIII secolo dai Benedettini. Rappresentano una ricostruzione dei luoghi in cui si è consumata la Passione di Gesù. La Basilica di San Domenico custodisce le spoglie del Santo ed è pregevole per le opere, i decori e i dipinti che si trovano all’interno. La Basilica di San Francesco è un bell’esempio di fusione tra le forme romaniche e gotiche. La Chiesa di Santa Maria dei Servi è mirabile per l’ampio quadriportico sorretto da colonnine di marmo mentre la Cattedrale Metropolitana di San Pietro, è la cattedrale della città. Le sue origini risalgono al X secolo. Una visita ai musei della città è quasi d’obbligo. Bologna offre interessanti proposte che soddisfano qualsiasi interesse. Tra i musei da non perdere annoveriamo il Museo Civico Archeologico, con reperti che occupano un arco temporale compreso tra la Preistoria e l’Età Romana. Il Museo Civico Medievale offre reperti inerenti il mondo medievale. La Pinacoteca Nazionale custodisce preziosi dipinti di Giotto, Raffaello e Tiziano. Il Museo d’Arte Moderna accoglie, tra le tante opere, anche preziosi dipinti di Morandi. Il Museo di Paleontologia e Geologia “G. Capellini” è il più grande d’Italia ed ospita antiche collezioni di piante, vertebrati e rocce fossili. Interessanti anche i vari musei di anatomia presenti nella città. Il Museo della Storia di Bologna consente al turista di ricostruire la storia della città. Il Museo Ducati raccoglie molti modelli di moto.

I piatti

Non dimenticate di assaporare cibi e sapori di questa incantevole città! Potrete gustare i deliziosi tortellini in brodo (la cui forma richiama quella dell’ombelico di Venere), ripieni di carne, uova, prosciutto, mortadella o le tagliatelle al ragù, con polpa di manzo, pancetta e varie verdure.